Un’altra tappa decisiva nel nostro business è stato l’ampliamento della gamma export per includere la sezione ortofrutta. Un business iniziato nel settembre 2018 con l’esportazione di mele trentine e piemontesi e piccoli quantitativi di susine e kiwi nel mercato indiano.

EVOLUZIONE
DEL BUSINESS

Abbiamo istituito una task force di lavoratori dedicati all’approvvigionamento di frutta di alta qualità, per garantire la migliore selezione di prodotti. La costante presenza sul territorio ci ha permesso di incrementare la base di coltivatori in diverse aree – sia in Italia che all’estero – coprendo una zona di raccolto più ampia per sostenere volumi e raccogliere cloni e varietà diversi in diversi periodi dell’anno. Nel primo anno abbiamo spedito oltre cento container, per oltre duemila tonnellate di mele italiane di alta qualità, in India rafforzando la partnership con Fruisty.

COME OPERIAMO

Selezionati affidabili partner con cui collaborare, il rapporto quotidiano sia con i fornitori sia con i clienti ci permette di essere costantemente aggiornati sull’intero sviluppo del progetto, garantendo un servizio efficiente.
I produttori sono stati selezionati sulla base di requisiti di sicurezza alimentare, qualità e legislazione, etica e sostenibilità. Controlliamo ogni carico secondo procedure e controlli su ogni lotto, facendo test per garantire gli standard qualitativi richiesti. Il monitoraggio diretto dei siti di produzione e le regolari attività di test garantiscono una conformità coerente.
La logistica parte dai piani di produzione, direttamente coinvolti in ogni fase di produzione monitoriamo l’intero processo di esportazione. Abbiamo anche attuato miglioramenti logistici, ove fosse possibile, garantendo consegne efficienti.

Storie di successo

26 Aprile 2020

L’ortofrutta fresca va India

Scopri di più
Vedi tutte le storie